Imprese

Cassa Edile  

NUOVA FUNZIONALITA' MUT

Informiamo che dalla denuncia relativa al mese di Ottobre 2017 abbiamo implementato una nuova funzionalità per il controllo e autorizzazione immissioni dati in denuncia telematica, tramite la gestione di una specifica funzionalità denominata DOCUMENTI ALLEGATI.

In pratica le Imprese e i consulenti  sono  abilitati ad allegare dei documenti di supporto per le varie tipologie di assenze e/o eventi direttamente nel programma Client in fase di compilazione denuncia.

Per i compilatori sarà possibile,  per alcune tipologie di eventi,  l’immissione del dato a condizione che venga allegata  direttamente in denuncia la documentazione richiesta.

La Cassa Edile potrà operare sul documento e fornire la validazione necessaria per lo sblocco della denuncia che potrà poi essere conclusa e quindi trasmessa per l’acquisizione definitiva.  Riepiloghiamo I campi per i quali  sarà richiesta la documentazione con validazione  :

  • Congedo matrimoniale;

  • Congedo maternità/paternità – assenza facoltativa – congedi parentali

  • Permessi sindacali e aspettativa sindacale;

  • Provvedimenti disciplinari;

  • Provvedimenti autorità giudiziarie;

  • Assenze ingiustificate ;

  • Aspettativa non retribuita;

  • Legge 104;

  • CIG ordinaria ( escluso cause meteorologiche)  – straordinaria e in deroga;

  • Esenzione limiti part-time ;

Per tutti gli  altri campi verrà solo richiesto di allegare il documento probante senza attendere la validazione da parte della Cassa e la denuncia potrà essere conclusa immediatamente.

Particolare novità invece riguarda la gestione dei documenti a corredo della domanda di rimborso eventi malattia , malattia professionale e infortunio.

A decorrere dalla mensilità di OTTOBRE 2017 per gli eventi di malattia , malattia professionale e infortunio i documenti a corredo ( buste paga/certificati medici) potranno essere  inviati tramite la suddetta  nuova funzionalità degli “allegati” in denuncia MUT . Qualora non si volesse usufruire di detta funzionalità gli stessi documenti dovranno comunque  pervenire alla CASSA EDILE , entro e non oltre la fine del  mese successivo dalla data di inoltro della denuncia interessata per cui si richiede il rimborso, tramite le consuete modalità  (e-mail –pec – fax – a mano – posta).

Importante sottolineare che  quindi dalla mensilità Ottobre 2017 se  i documenti non saranno   pervenuti entro tale termine faranno decadere la richiesta di rimborso e le pratiche saranno definitivamente archiviate. 

A riguardo cogliamo l’occasione per rammentare che,  in via ultimativa  ad  esaurimento  delle pratiche giacenti , per il solo periodo di competenza  da  ottobre 2016 a  settembre 2017  per gli eventi di malattie, malattie professionali  e infortunio con richiesta di rimborso evidenziati tramite denuncia telematica,   che non sono state già precedentemente corredate dei documenti previsti (busta paga e certificato medico del mese di riferimento all’evento dichiarato in denuncia)  dovranno essere trasmessi entro e non oltre il 31/12/2017   tramite le modalità  tradizionali  (via e-mail – pec – fax – a mano – posta) ; oltre tale termine anche queste saranno definitivamente decadute e archiviate.

 

I riferimenti  da dove poter allegare i documenti alla denuncia saranno presenti in menu “Denuncia” e/o dalla “Scheda del lavoratore” ; sarà possibile scegliere il  tipo documento tramite un’apposita tabella contenente tutte le casistiche di eventi evidenziati  e in seguito  prelevare il documento giustificativo dal proprio sistema e  inviarlo al MUT.

Tutte le operazioni e gli avvisi saranno visibili in fase di compilazione denuncia oltre che con  la consultazione del manuale d’uso presente nel messaggio iniziale in fase di apertura Client MUT.

Per qualsiasi ulteriore informazione è comunque possibile contattare i nostri uffici  - sezione MUT -  allo 0761/354646 mut-prevedi@cassaedile.vt.it